Programmi

Filosofia. Terzo Liceo


Raffaello, La scuola di Atene

Programma ufficiale dettagliato A.S. 2015/26 (3E); 2013/2014 (3D); A.S. 2011/12 (3F)

La nascita della filosofia

1. Che cos’è la filosofia [Enrico Berti, In principio era la meraviglia; Filosofia -φιλοσοφία; E. Severino, La filosofia nasce grande; Girolamo De Michele, A che serve la filosofia? Filosofia, un mestiere pericoloso; Costanzo Preve, Elogio della filosofia] [Test]

Physis. Il problema della natura nella prima filosofia greca

2. La natura come problema [Test]
3. I milesii: Talete, Anassimandro, Anassimene [Girolamo De Michele, Il filosofo e il concetto] [Test]
4. Pitagora e i pitagorici
5. Eraclito

Il problema dell’essere: uno e molteplice

6. Parmenide [Test]
7. Zenone di Elea e la dimostrazione per assurdo
8. Anassagora
9. Democrito [Il caos atomico nella casualità del vuoto]

Continua a leggere

Standard
Programmi

Filosofia. Quinto Liceo


Programma ufficiale dettagliato A.s. 2015/16 (5D);  A. S. 2013/2014 (5H).

1. Dal limite del pensiero al pensiero del limite: il dibattito postkantiano sulla cosa in sé e la nascita dell’idealismo [Antonio Gargano, FichteSchelling]
2. Hegel [A. Gargano, La Fenomenologia dello spiritoLa filosofia hegeliana del dirittoLa nottola di MinervaIl professor Hegel]
3. L’eredità hegeliana e il superamento dell’idealismo 
4. Schopenhauer [Sossio Giametta, Schopenhauer in cinque piccole lezioniVolontà di vita, morte e suicidio in Schopenhauer] Continua a leggere

Standard
Programmi

Scienze umane. Primo Liceo


Le scienze umane

1. Che cosa sono le scienze umane
2. Vedere la realtà sociale: il punto di vista psicologico, pedagogico, sociologico  [Analisi di Pink Floyd, The Wall]; Un esempio: capire la guerra]

2.1 Social art [Pawel  KuczynskiBanksy [La critica sociale di Banksy a GazaLo sguardo di Banksy]

3. Scienza, opinione e senso comune [La previsione scientifica; ]

 

Il metodo di studio

1. Saper leggere;
2. Riassumere
3. Prendere appunti [Scrivere in corsivo, leggere un libro]
4. 
Memorizzare efficacemente

 

PandoraAntropologia

Tra animali e dèi

1. Dèi e mortali [Jean-Pierre Vernant, L’età dell’oroPrometeo, La condizione umanaPandora, La figura della donna nel mito greco; Il mito [prima parte]; Il simbolo]
2. Natura vs cultura: uomini non si nasce, si diventa [I ragazzi selvaggi; Bruner, Il bisogno umano di educazione e la neotenia]

 

Pedagogia

1. Cultura, trasmissione, forme educative
2. Educazione formale e informale [Costruire i propri codiciC’est pas l’école, c’est pas l’écoleMétro parisien: le regole del buon viaggiatore]
3La genesi  delle istituzioni educative 

aretéL’idea dello sviluppo umano nella Grecia antica

4. La paideia dei poeti: l’areté omerica
5. La paideia dei poeti: Tirteo e l’areté spartana [L’agogéLa ribellione del Monte Itome]
6. La paideia dei poeti: Esiodo, l’areté popolare
7. La paideia dei poeti: Solone, l’areté cittadina

 

Psicologiales-amants

La nascita della psicologia e i primi studi sui processi cognitivi

1L’apprendimento: storia, teoria, clinica [Oliverio, Van den Hout, L’ansia]
2. La percezione: storia e analisi del processo cognitivo [Maria Laura Agnello, Semiotica dei coloriLa teoria dei coloriIl verde, rosa]
3. 
La memoria

 

Letture estive

Sceglierne uno tra:

LewisL'anello di Re Salomone1. Roy Lewis, Il più grande uomo scimmia del Pleistocene, Milano, Adelphi, 2001, € 9,00
2. Konrad Lorenz, L’anello di re Salomone, Milano, Adelphi, € 16,00

 

Standard
Programmi

Scienze umane. Secondo Liceo


Programma ufficiale dettagliato A.S. 2015/2016 (2F); 2012/2013 (2D)

Psicologia

1. Le emozioni [Umberto Galimberti, Prof., che me ne faccio di Dante?]
2. La comunicazione
3. Psicologia e mito: Edipo e Narciso [Natalia Aspesi, Aiuto, mio figlio è un cretino!]
4. L’apprendimento negli ambienti d’apprendimento [Richard Thompson, Lo sviluppo del cervelloTroppi bambini sono considerati dislessici, ma hanno solo disturbi comuni. La polemica tra l’IDO e Giacomo Stella; La qualità della scuola: modelli scolastici a confronto; OMS, Stress e noia sui banchi delle scuole italianeL’uso del tempo e la gerarchia delle cose]

 

Pedagogia

1. paideia2 La paideia filosofica, i sofisti [Tucidide, Elogio di AteneL’evoluzione del concetto di virtù da Esiodo a Protagora; J.-P. Vernant, La donna nell’Atene classica]
2. La paideia filosofica, Socrate [Martha Nussbaum, La crisi dei saperi socratici [pp. 36-42]; Diogene di Sinope]
3. La paideia filosofica, Platone
4. La paideia filosofica, Aristotele [Le ragioni della politica]
5. Isocrate e la paideia panellenica
6. Ipazia e la fine dell’ellenismo

 

Letture estive

narcisodemianIllupodellasteppaUno a scelta tra:bach

1. Richard Bach, Un ponte sull’eternità, Milano, Feltrinelli, € 8,00
2. Herman Hesse, Il lupo della steppa, Milano, Mondadori.
3. Herman Hesse, Demian, Milano,Mondadori.
4. Herman Hesse, Narciso e Boccadoro, Milano, Mondadori.


 

 

 

Programma ufficiale dettagliato A.S. 2011/2012

Standard
Programmi

Scienze umane. Terzo liceo


Le indicazioni nazionali sono in coda al post.

Psicologia

1. psicologiaLa psicanalisi [Sigmund Freud, Cinque conferenze sulla psicanalisi [Sigmund Freud, Il disagio della civiltà (passi scelti); Franco Toscani, Freud, Marcuse, Il disagio della civiltà; La biografia di Sigmund Freud 123Freud, passioni segrete]

2. La psicologia sociale

2.1 L’attribuzione [Philip Zimbardo, L’origine del male e l’effetto Lucifero; Umberto Galimberti, Cattivi; Rudolf Hoess, Lettera al figlioL’obbedienza all’autorità e l’esperimento di Milgram]

2.2 Gli atteggiamenti e le opinioni [Il conformismo e l’esperimento di Solomon Ash (vedi anche Il pensiero di gruppo e Ugo Morelli, Il conformismo); Il problema della scelta e la teoria della l'ondadecisioneLa costruzione dell’ostilità sociale negli esperimenti di Muzafer Sherif; Theodor W. Adorno, La personalità autoritaria; Wilhelm Reich, L’emotivamente appestatoLa Terza Onda. La base psicologica del fascismo; Robert King Merton, Il teorema di Thomas e la profezia che si autoadempieIndovina chi viene a cena?]

2.3 Altri problemi di psicologia sociale [L’indifferenza del passante e il caso di Kitty Genovese]

 

Sociologia

IndustrializzazioneCecità1. Introduzione alla sociologia [Un libro: José Saramago, Cecità,Milano, Feltrinelli, 2010, € 9,50; un film: Genio ribelle, Gus Van Sant, 1997]

1.1 La paura è un concetto politico? [webquest sul funzionamento sociale della paura

2. La Società
3. Struttura e processi sociali
4. Norme sociali
5. Istituzioni
6. Status e ruolo [Esercitazione su i conflitti di ruolo e status]
7. Organizzazioni
8. Il legame sociale: capitale sociale e sicurezza [Il capitale socialePonti di barche (prima parte); Zigmunt Bauman, Insecurity, incertainty, insafety; Robert Castel, L’insicurezza socialeL’insicurezza urbana]

 

Temi

1. L’amore e la famiglia contemporanea [con i programmi di psicologia, antropologia, pedagogia] [Zygmunt Bauman, Amore liquidoEva Illouz, Perché l’amore fa soffrire]

1.1 Sulla natura culturale dei sentimenti [La psicologia di AristoteleLe emozioni; Umberto Galimberti, Prof. Cosa me ne faccio di Dante; Gabriel Tarde, Sulla natura culturale dei sentimenti]

2. Le diseguaglianze sociali Sikh man at the Golden Temple in Amritsar

2.1 Stigmatizzazione, esclusione, alterità [con il programma di antropologia] [Walter Benjamin, Processo alle streghe; Martine Ostorero, La caccia alle streghe. Stigmatizzazione dell’altro e paura del diavoloLa paura e il suo uso politicoLogica del risentimento e della vittimizzazioneLa storia dei cagots, gli intoccabili europeiMontesquieu e i cagots]

2.2 Mobilità umana, immigrazione, razzismo [Stranieri Alessandro Dal Lago, Qualcuno da odiareMigranti; John Steinbeck, Maledetti Okis; Giorgio Mariani, I reietti migranti di Steinbeck nella Grande Depressione; Enrico Pozzi, Lo straniero; Georg Simmel, Excursus sullo stranieroGli stereotipi sulle migrazioniLa logica del razzismoEbrei L’antisemitismo religioso; Anton Checov, Il violino di Rotschild; Anne Grynberg, L’hitlerismoRom Chi ha paura dei rom?; Valeriu Nicolae, E’ magnifico essere rom; Santino Spinelli, Rom, genti libere; Sabina Tosi Cambini, Chi ruba i bambiniBlack people Storia della schiavitùStoria per immagini dei movimenti antisegregazionisti americaniMalcolm X, con ogni mezzo necessarioJesse Owens e Tommie SmithMandela Razzismo Luigi Cavalli Sforza, Il razzismo non ha fondamento; Vittorio Lingiardi, Razzismo e neuroscienzeIl Manifesto della razza; Francesco Cecchini, Ascari e massacri fascisti in Eritrea; Gianluca Gabrielli, Scuola di razzaGli zoo umani]

2.3 Sessualità e genere [Condizione femminile Breve storia del femminismoFriedrich Engels, L’origine della famiglia; John Stuart Mill, La servitù delle donne; Simone de Beauvoir, Donne non si nasce si diventa; Paolo Ercolani, La filosofia delle donne: uguaglianza, differenza, indifferenzaIl sessismo della società americana nelle immagini pubblicitarie degli anni ’50]

 

Antropologia

1. Il concetto antropologico di cultura e la natura culturale dell’uomo [Test Indeterminatezza umana; Test Cultura, diversità culturale, inculturazione; Roberto Escobar, L’autocreazione umanaEsiste la natura umana? Linguaggio, indeterminatezza, neothomo sapiensenia; Bruner, Il bisogno umano di educazione e la neoteniaIl mito, i simboli e il loro uso politico]
2. Darwin
3. Diversità e unità della specie umana [Luigi Cavalli Sforza, Il razzismo non ha fondamento; Vittorio Lingiardi, Razzismo e neuroscienze]

3.1 Homo sapiens, la filogenesi umana [Le ere geologiche; Clark Howell, Il processo di ominazione]
3.2 Claude Lévy-Strauss, Razza e storia 

4L’identità e i processi di soggettivazione [Margareth Mead, La prima educazione e la formazione del carattere presso gli Arapesh; Clifford Geerz, La formazione di sé a Giava; Ruth Benedict, L’educazione dei bambini in Giappone; Ugo Fabietti, L’identità etnica come costruzione; Annalucia Accardo, Alessandro Portelli, Il negro domestico. Psicologia di un nemico interno (la costruzione dell’identità dello schiavo); Storia di Ken, il ragazzo che odiava suo padre (la costruzione dell’identità dell’immigrato]

5. La parentela [con il programma di psicologia e sociologia] Massimo Recalcati, Incubi della modernità: madre coccodrillo o madre narciso

5.1 La famiglia

 

Pedagogia

Sulla virtù: Natalia Ginzburg, Le piccole virtù

1. La paideia filosofica, Platone (ripasso)
2. La padeia filosofica, Aristotele [Judith Revel, Dall’Io al noiLe ragioni della politica]
3. Isocrate e la vittoria ellenistica della retoricamichel-de-montaigne
4. L’humanitas romana [Roma nell’età di Lucrezio; Marguerite Yourcenar, L’identità occasionale del filosofoLa lingua e la cultura grecaL’appartenenza, la scuola, i libri]; Tellus stabilita]
5. Aurelio Agostino
6. Monasteri, università, accademie: l’evoluzione del sapere nel Medioevo
7. Tommaso d’Aquino
8. L’elaborazione politica medievale

8. 1 John Wycliffe e il radicalismo evangelico del XIV secolo
8. 2 Verso la concezione laica dello stato: Guglielmo di Ockham e Marsilio da Padova

9. L’ideale educativo umanistico

9.1 Centri culturali e luoghi di produzione del sapere nell’Umanesimo [A. Prosperi, Rinascimento e Umanesimo]
9.2 Erasmo
9.3 Thomas More
9.4 Montaigne
9.5 Étienne de La Boétie, Discorso sulla servitù volontaria

 

Letture estive

1. Zygmunt Bauman, Amore liquido, Roma-Bari, Laterza, 2003.
2. Sigmund Freud, L’interpretazione dei sogni, 1899 [passi scelti];
3. Sigmund Freud, Il disagio della civiltà1930 [passi scelti];
4. Sigmund Freud, L’avvenire di un’illusione1927.

 

 

Indicazioni nazionali per il Liceo di Scienze Umane

Pedagogia

[Primo biennio]

b) la paideia greco-ellenistica contestualizzata nella vita sociale, politica e militare del tempo con la presentazione delle relative tipologie delle pratiche educative e organizzative;
c) l’humanitas romana, il ruolo educativo della famiglia, le scuole a Roma, la formazione dell’oratore;
d) l’educazione cristiana dei primi secoli;
e) l’educazione e la vita monastica;
f) l’educazione aristocratica e cavalleresca.
La presentazione delle varie tematiche sarà principalmente svolta attraverso l’analisi di documenti, testimonianze e opere relative a ciascun periodo, con particolare riferimento ai poemi omerici e alla Bibbia, a Platone, Isocrate, Aristotele, Cicerone, Quintiliano, Seneca, Agostino, Benedetto da Norcia.

 

Secondo biennio

A partire dai grandi movimenti da cui prende origine la civiltà europea – la civiltà monastica, gli ordini religiosi, le città e la civiltà comunale – lo studente accosta in modo più puntuale il sapere pedagogico come sapere specifico dell’educazione, comprende le ragioni del manifestarsi dopo il XV-XVI secolo di diversi modelli educativi e dei loro rapporti con la politica, la vita economica e quella religiosa, del rafforzarsi del diritto all’educazione anche da parte dei ceti popolari, della graduale scoperta della specificità dell’età infantile ed infine del consolidarsi tra Sette e Ottocento della scolarizzazione come aspetto specifico della modernità. In particolare verranno affrontati i seguenti contenuti:

a) la rinascita intorno al Mille: gli ordini religiosi, la civiltà comunale, le corporazioni, la cultura teologica;
b) la nascita dell’Università;
c) l’ideale educativo umanistico e il sorgere del modello scolastico collegiale;
[segue nella programmazione del quarto liceo]

La presentazione delle varie tematiche sarà principalmente svolta attraverso l’analisi di documenti, testimonianze e opere relative a ciascun periodo, con particolare riferimento a Tommaso d’Aquino, Erasmo, Vittorino da Feltre, Silvio Antoniano, Calasanzio.

 

Psicologia

Secondo biennio
Sono affrontati in maniera più sistematica:

a) i principali metodi di indagine della psicologia, i tipi di dati (osservativi, introspettivi ecc), insieme alle relative procedure di acquisizione (test, intervista, colloquio ecc.);
b) le principali teorie sullo sviluppo cognitivo, emotivo e sociale lungo l’intero arco della vita e inserito nei contesti relazionali in cui il soggetto nasce e cresce (famiglia, gruppi, comunità sociale).

[prosegue in quarto liceo] Vengono anche presentate alcune ricerche classiche e compiute esercitazioni pratiche per esemplificare, attraverso una didattica attiva, nozioni e concetti. A tal fine è prevista la lettura di testi originali, anche antologizzati, di autori significativi quali Allport, Bruner, Erickson, Freud, Lewin, Piaget e Vygotskij.

 

Antropologia

Secondo biennio

Lo studente acquisisce le nozioni fondamentali relative al significato che la cultura riveste per l’uomo, comprende le diversità culturali e le ragioni che le hanno determinate anche in collegamento con il loro disporsi nello spazio geografico. In particolare saranno affrontate in correlazione con gli studi storici e le altre scienze umane:

a) le diverse teorie antropologiche e i diversi modi di intendere il concetto di cultura ad esse sottese;

b) le diverse culture e le loro poliedricità e specificità riguardo [progr. quarto liceo] all’immagine di sé e degli altri, alle forme di famiglia e di parentela.

Standard
Programmi

Scienze umane. Quarto Liceo


Le Indicazioni nazionali sono in coda al post.

Programma ufficiale dettagliato A.S. 2013/14 (4D)

 

Antropologia (1)

1. L’identità e i processi di soggettivazione [Margareth Mead, La prima educazione e la formazione del carattere presso gli Arapesh; Clifford Geerz, La formazione di sé a Giava; Ruth Benedict, L’educazione dei bambini in Giappone; Ugo Fabietti, L’identità etnica come costruzione; Clyde Kluckhohn, Strani costumi; Ralph Linton, Americano al cento per cento; (pedagogiamos maiorum e crisi della cultura contadina, ellenizzazione e reazione da Marco Porcio Catone a Cicerone: L’humanitas romana ) Annalucia Accardo, Alessandro Portelli, Il negro domestico. Psicologia di un nemico interno (la costruzione dell’identità dello schiavo); Storia di Ken, il ragazzo che odiava suo padre (la costruzione dell’identità dell’immigrato)] (video test per l’accoglienza).

 

Psicologia

psicologia1. La personalità e i processi di soggettivazione [Aldo Carotenuto, Identità e ipseità. Il principium individuationisIl sogno di Jung. La definizione di inconscio collettivo e il distacco da Freud; M. Recalcati, Se fallisce il nostro io esplode la violenza; M. Recalcati, Incubi della modernità: madre coccodrillo o madre Narciso; M. Recalcati, Libertà e vincoli affettivi e simbolici]

2.  Soggettività e natura umana

2.1 La natura umana [Esiste una natura umana?Linguaggio, indeterminatezza, neotenia]
2.2 Le basi biologiche della socialità [I neuroni specchio; Paolo Virno, Neuroni mirror, negazione linguistica, reciproco riconoscimento]

 

I processi cognitivi

1. Il linguaggio
2. L’intelligenza [(con pedagogia) Quintiliano)]

2.1 Il dibattitto sul Q.I.: intelligenti si nasce o si diventa? [Alva Noë, Perché non siamo il nostro cervello; Intervista a Pablo Pineda; Daniela Lucangeli, Learning disabilities, difficoltà vs disturbo; Richard Thomas, Lo sviluppo del cervello]
2.2 Il nesso pensiero/linguaggio [La parola ci fa uguali; Giuseppe di Vittorio, Dentro i libri stanno le paroleBernstein e Labov; Lo slang giovanileIl codice ristrettoL’Italia delude nei test PISADon Milani; Abbas Kiarostami, Compiti a casaTreccani,Na bbira e ‘n calippo: la Treccani e il “restricted code” delle coatte di OstiaLe parole valgono

 

Sociologia

1. La modernizzazione [Thomas More, Enclosure e «pecore carnivore»; Friedrich Engels, La situazione della classe operaia in Inghilterra; Karl Marx, La cacciata dei contadini dalle terre; Adriano Prosperi, Dalla proprietà comune alla proprietà privata; Jack London, La proprietà privata contro la persona umana; Cristina Cecchi, Il Neolitico e l’origine della diseguaglianza; George Gordon Byron, Discorso sul luddismoIl luddismoLa giornata dell’Australia; André Gorz, L’invenzione del lavoro; Maximilien Robespierre, Proposta di una Nuova Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadinoIn Time; Max Weber, L’ascesi intramondana e lo spirito del capitalismoLa giornata dell’Australia]

2. Diseguaglianze e stratificazione sociale

2.1 Le diseguaglianze economiche [Le diseguaglianze economiche; [Horkheimer, La struttura sociale del presente]

2.2 Le diseguaglianze sociali Sikh man at the Golden Temple in Amritsar

2.2.1 Stigmatizzazione, esclusione, alterità [con il programma di antropologia] [Walter Benjamin, Processo alle streghe; Martine Ostorero, La caccia alle streghe. Stigmatizzazione dell’altro e paura del diavoloLa paura e il suo uso politicoLogica del risentimento e della vittimizzazioneLa storia dei cagots, gli intoccabili europeiMontesquieu e i cagots]

2.2.2 Mobilità umana, immigrazione, razzismo [Stranieri Alessandro Dal Lago, Qualcuno da odiareMigranti; John Steinbeck, Maledetti Okis; Giorgio Mariani, I reietti migranti di Steinbeck nella Grande Depressione; Enrico Pozzi, Lo straniero; Georg Simmel, Excursus sullo stranieroGli stereotipi sulle migrazioniLa logica del razzismoEbrei L’antisemitismo religioso; Anton Checov, Il violino di Rotschild; Anne Grynberg, L’hitlerismoRom Chi ha paura dei rom?; Valeriu Nicolae, E’ magnifico essere rom; Santino Spinelli, Rom, genti libere; Sabina Tosi Cambini, Chi ruba i bambiniBlack people Storia della schiavitùStoria per immagini dei movimenti antisegregazionisti americani;  Malcolm X, con ogni mezzo necessarioJesse Owens e Tommie SmithMandela Razzismo Vittorio Lingiardi, Razzismo e neuroscienzeIl Manifesto della razza; Francesco Cecchini, Ascari e massacri fascisti in Eritrea; Gianluca Gabrielli, Scuola di razzaGli zoo umani]

2.2.3 Sessualità e genere [Condizione femminile Breve storia del femminismoFriedrich Engels, L’origine della famiglia; John Stuart Mill, La servitù delle donne; Simone de Beauvoir, Donne non si nasce si diventa; Paolo Ercolani, La filosofia delle donne: uguaglianza, differenza, indifferenzaIl sessismo della società americana nelle immagini pubblicitarie degli anni ’50]

3. La globalizzazione [Zygmunt Bauman, Il disagio della postmodernità; Antonio Martone, Dalla cattedrale ai non-luoghi]globa

3.1 L’economia-mondo [Wolfgang Streek, Alle origini politiche del disastro finanziario. La crisi del 2008 è iniziata quaranta anni fa]
1.2 Dal fordismo al postfordismo [Per un’etnografia del potere finanziario: The Song of the Meal]

4. Il lavoro [André Gorz, L’invenzione del lavoroIl lavoro tra innovazione e declino; Chiara Saraceno, Working Poors. Quei nuovi poveri con lo stipendio; Carlo Formenti, Il ritorno della schiavitùAbbasso UberSe il lavoro si uberizzaUber, taxi e lotta di classe]

5. La critica della società di massa [La scuola di Francoforte]

6. La democrazia. Società orizzontali, società gerarchiche [Cornelius Castoriadis, Daniel Mothé, Autogestione e gerarchiaCornelius Castoriadis, Il futuro della democraziaCheràn K’eri: dalla difesa dei beni comuni all’autogoverno comunitario; brani da David Graeber, Critica della democrazia occidentale. Nuovi movimenti, crisi dello stato, democrazia diretta]

6.1 Democrazia e libertà [Gustavo Zagrebelsky, Fuga dalla libertà; Luigi Ferrajoli, Ma l’economia è democratica?]
6.2 Post-democrazia

7.  Esclusione e devianza [Duecentocintantennale del Dei Delitti e delle peneEmilio Quadrelli, L’esclusione ovunque; Loïc Wacquant, Sull’incarcerazione dei migranti nell’Unione Europea; Valerio Guizzardi, Il panoptikon della povertàCrisi del Welfare e governo penale della miseria. Esercitazione per la seconda prova; Slavoj Zizek, La normalizzazione della tortura; Salvatore Palidda, Elementi di sociologia della devianza e mutamento sociale]

 

Antropologia (2)

2. La parentela [con il programma di psicologia e sociologia] Massimo Recalcati, Incubi della modernità: madre coccodrillo o madre narciso

2.1 La famiglia

3. L’ambiente e le forme di società

3.1 Orizzontalità sociale e nomadismo [Pierre Clastres, L’anarchia selvaggia; P. Clastres, La questione del potere nelle società primitive; P. Clastres, Introduzione a M. Sahlins, Economia primitiva, economia dell’abbondanzaIl rapporto dei popoli nativi con la naturaIl fascino dell’obbedienza; Etienne de la Boétie, Discorso sulla servitù volontaria]

4. Controllo delle risorse, produzione, potere [Il mercato: ordine naturale o costruzione sociale?; Karl Polanyi, La società di mercato; Karl Polanyi, La fallacia economicista; Pierre Clastres, Tabu alimentare, obbligo di scambio e legame sociale presso i Guayaki; Marco Aime, Il dono; Jacques Godbout, Il dono, il debito, l’identità; Malinovski, Il kula presso i Trobriand]

5. Pensare, comunicare, conoscere

 

Pedagogia

psicologia1. Lutero
2. Comenio
3. L’Illuminismo e il diritto all’istruzione [Condorcet, L’educazione come emancipazione
4. Rousseau
5. Locke e l’educazione del gentleman
6. Kant, l’educazione come umanizzazione
7. Dall’ideale emancipativo dei Lumi all’ideale filantropico dei Romantici
8. Durkheim, l’educazione come riproduzione sociale [L’attimo fuggente]
L’educazione secondo Natalia Ginzburg

 

Letture ed esercitazioni estive

orwellil condominioregno

passioni tristizolaLeggere Orwell e uno a scelta tra Zola, Ballard, Benasayag, Mann.

1. Massimo Recalcati, L’uomo senza inconscio, Milano, Raffaello Cortina, 2010
2. George Orwell, 1984, Milano, Mondadori, 2002, € 9,35
3. Émile Zola, Al paradiso delle signore, Milano, Adelphi, 2001, € 9,00
4. James G. Ballard, Regno a venire, Milano, Feltrinelli, 2006, € 9,50
5. James G. Ballard, Il condominio, Milano, Feltrinelli, 2003, € 7,50
6. Miguel Bensayag, Carl Schmit, L’epoca delle passioni tristi, Feltrinelli, 2004; € 9,00.
7. Thomas Mann, I Buddenbrook, Milano, Garzanti, 2008, € 10,20
8. Thomas Mann, La montagna incantata, Milano, Corbaccio, 2011, € 14,92

 

Consigliati i seguenti film:

1. L’attimo fuggente (Dead Poets Society) di Peter Weir, 1989 [Educazione come autorealizzazione o come adattamento].
2. Pane e libertà di Alberto Negrin, 2009 [Sceneggiato Rai dedicato alla figura di Giuseppe Di Vittorio. Sui concetti di emancipazione e autoeducazione].
3. C’era una volta la città dei matti di Marco Turco, 2009 [Sceneggiato rai in due puntate dedicato alla figura di Franco Basaglia. Sul manicomio, le istituzioni totali, la malattia mentale, i trattamenti sanitari inumani, l’elettrochoc].

l attimo fuggentec'era una voltapane e libertà

 

Indicazioni nazionali per il Liceo di Scienze Umane

Pedagogia

Secondo biennio

d) l’educazione nell’epoca della Controriforma; e) l’educazione dell’uomo borghese e la nascita della scuola popolare;
f) l’Illuminismo e il diritto all’istruzione;

g) la valorizzazione dell’infanzia in quanto età specifica dell’uomo;
h) educazione, pedagogia e scuola nel primo Ottocento italiano;
i) pedagogia, scuola e società nel positivismo europeo ed italiano.

La presentazione delle varie tematiche sarà principalmente svolta attraverso l’analisi di documenti, testimonianze e opere relative a ciascun periodo, con particolare riferimento a [continua dalla programmazione del terzo liceo] Comenio, Locke, Rousseau, Pestalozzi, Fröbel, Aporti, Rosmini, Durkheim, Gabelli.

 

Sociologia

Secondo biennio

[Gli autori e teorie sociologiche sono affrontati nel quinto anno]

 

Antropologia

Lo studente acquisisce le nozioni fondamentali relative al significato che la cultura riveste per l’uomo, comprende le diversità culturali e le ragioni che le hanno determinate anche in collegamento con il loro disporsi nello spazio geografico. In particolare saranno affrontate in correlazione con gli studi storici e le altre scienze umane:

b) le diverse culture e le loro poliedricità e specificità riguardo all’adattamento all’ambiente, alle modalità di conoscenza, alla dimensione religiosa e rituale, all’organizzazione dell’economia e della vita politica;

Print Friendly, PDF & Email
Standard